Carla Castaldo

Carla Castaldo

Carla Castaldo

Le sue opere, frutto di meditazione profonda, parlano di una realtà altra, di una religiosità primigenia. Raccontano, mediante simbolismi fantasmagorici, storie sospese tra immanenza e trascendenza, che mostrano il cammino verso la speranza, la pace e la condivisione, celebrando la bellezza interiore, oggi calpestata dalla volgarità e dal mito dell’apparire. Per esprimere il suo universo emozionale sente il bisogno di ricorrere a linguaggi artistici molto diversi tra loro, ma legati da un denominatore comune, costituito dalla sinuosità delle linee e dall’uso dell’oro esaltato da intensi cromatismi, che parlano di una realtà oltre i confini spaziotemporali. In una prima fase esegue rappresentazioni pittoriche su piastre di porcellana, ricorrendo all’antica e difficile tecnica della decorazione a terzo fuoco, totalmente reinterpretata, dove il fuoco svolge un ruolo importante nel completamento dell’opera (è in fase di cottura che il manufatto rischia la sua integrità e i colori assumono le intensità e le tonalità definitive). Si dedica, successivamente, alla foggiatura a mano dell’argilla (creando bassorilievi e oggettistica) e alla realizzazione di opere e collane in lamina di ottone lavorata a mano, ricorrendo a volte a contaminazioni con la terracotta smaltata. Realizza, inoltre, dipinti su tavola con foglia d’oro e quadri in cui, mescolando scultura e pittura, esalta il contrasto tra il mondo materiale e quello spirituale. Attualmente sta sperimentando un tipo di tecnica pittorica tridimensionale.

La “pittura” di Carla Castaldo non è mai il frutto di una manifestazione improvvisa, ma di un lavoro meditato, una scelta ponderata e ben studiata, che conferma ogni volta, anzi puntualizza, la preparazione artistica di Castaldo. La robustezza segnica, la stesura del colore, l’ispirazione lirica delle sue opere, ci rivelano un’artista sensibile e attenta, che nel panorama artistico italiano risulta essere un autentico talento, dallo stile altamente riconoscibile e originale. L’efficace miscela di forme, colori e luci delle sue opere coniuga lirismo ed intensità emotiva al rigore stilistico e formale. La sua è un’arte non legata a correnti o a mode temporanee, destinate poi immancabilmente a mutare o, peggio ancora, crollare, ma è “pittura” che resta, legata ai canoni estetici più tradizionali.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter

Le opere di Carla Castaldo

Richiedi una consulenza

Contattaci per ulteriori chiarimenti e per scegliere l’opera d’arte adatta a te e ai tuoi spazi.

Attivare le notifiche    ok No grazie