Fabrizio Paola

Fabrizio Paola

Paola Fabrizio è nata a Roma, dove vive e lavora. Dipinge dall’età di tre anni. Pittrice, scultrice, mosaicista si mette ben presto in evidenza con la produzione di numerosi disegni a matita e ad acquerello. Completati gli studi linguistici, intraprende una serie di viaggi in Europa per approfondire e perfezionare le tecniche figurative. Affascinata dai Grandi dell’Impressionismo compie numerosi viaggi a Parigi e in Normandia, dove ad un primo periodo dedicato allo studio della luce e del colore inserito in un ambiente paesaggistico, segue l’acquisizione e I’affinamento di nuove tecniche pittoriche nella rappresentazione degli spazi e delle prospettive. Nei viaggi successivi in America Latina e in Oriente, culture diverse, antropologia, storia e tecnologia si fondono con la sensibilità dell’artista costituendone il fertile terreno di incontro per la sua maturazione artistica. Partendo dal documento storico si snoda un originale intreccio tra arte, storia e medicina che culmina nella capacità di fondere armonicamente queste forme di conoscenza attraverso il mezzo artistico- pittorico. Paola Fabrizio ha al suo attivo, numerose mostre collettive e rassegne in Italia e all’Estero. «Una schietta e naturale ispirazione vive nella felice spontaneità pittorica di Paola Fabrizio.

E’ un modo, il suo, di cogliere i segreti dell’animo nello stupore visivo della natura, descritta con eleganza di linguaggio realistico anche nell’impressione dei ricordi e nella calda tensione della luce mediterranea. Quella luce che con acuta sensibilità di impasti e vibrante matericità di spatolate l’artista riesce ad incastonare in un suo armonioso modulo espressivo che le permette di spaziare nella ricerca di tecniche e tematiche moderne ed originali, superando spesso i confini della tradizione. Così in sintonia con la sua intima esigenza, a volte quasi fisiologica, di lasciarsi affascinare da sempre nuove motivazioni creative, Paola Fabrizio rivela oltre ad una preziosa immediatezza paesaggistica, la possibilità di rappresentare in un interessante gioco cromatico lo studio più profondo dell’uomo, nelle essenziali sigle della vita. E’ un ritmo quasi irreale di astrazioni, di linee e grafie, che dipinge “nuclei” d’esistenza come cristalli di colore». (Nicolina Bianchi) «La scienza e il mondo della medicina la affascina ed anche nelle costruzioni di brillanti composizioni floreali sono presenti i simboli delle sue più attuali ispirazioni». (Alfredo Borghini) «I dipinti di Paola Fabrizio sono narrazioni pittoriche di eccezionale schiettezza espressiva». (Mara Ferloni).

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter

Richiedi una consulenza

Contattaci per ulteriori chiarimenti e per scegliere l’opera d’arte adatta a te e ai tuoi spazi.

Attivare le notifiche.    Ok No grazie